Eventi speciali

E-STATE IN MONTAGNA

10-06-2020 / 30-09-2020

In Piemonte esiste una rete capillare di sentieri e di mulattiere che attraversa e si inerpica su tutte le valli alpine e percorre il tratto dell’appennino piemontese. Negli anni l’andar per montagna ha fatto proliferare punti tappa e strutture ricettive pronte ad accogliere turisti, escursionisti e alpinisti ma anche famiglie per un week end nella natura o per soggiorni più lunghi.

In Piemonte le strutture ad oggi censite sono 226 tra Rifugi Alpini ed Escursionistici, per comprendere come il turismo montano sia mutato negli anni è stata realizzata a cura dell’Università di Torino e in particolare dai docenti Riccardo Beltramo e Stefano Duglio un’indagine rivolta a tutti i gestori dei Rifugi dell’intero arco alpino . I primi risultati mettono in luce come sia mutata la tipologia di ospiti, ai tradizionali fruitori, rappresentati da escursionisti, alpinisti, gruppi CAI si sono aggiunti negli ultimi anni, famiglie, mountain-bikers e falesisti. Di conseguenza, anche l’offerta è cambiata e si è dedicata una maggior attenzione all’attività di ristorazione e alle attività accessorie all’ospitalità, tra le quali: accompagnamento naturalistico e alpinisti, organizzazione di eventi culturali e sportivi, estate-ragazzi, allestimento di pareti di arrampicata e biblioteca. - Scarica il comunicato stampa - Visita il sito

Dopo la pandemia e persa completamente la stagione primaverile i gestori dei rifugi si sono attrezzati per accogliere al meglio gli ospiti, promuovendo le misure di sicurezza che stanno adottando attraverso i propri siti internet e i canali social vera innovazione degli ultimi 20 anni.

In questi mesi è stato redatto un vero e proprio vademecum a cura del Cai Nazionale sui comportamenti da adottare durante le soste e i soggiorni presso i rifugi:

1 - Prenota il pernottamento in rifugio, quest’anno è obbligatorio

2 - Prima di iniziare l’escursione, assicurati di essere in buona salute

3 - Attendi all’esterno del rifugio le indicazioni del gestore

4 - Consuma - meteo permettendo - bevande, caffè, torte e pasti veloci all’esterno del rifugio

5 - Lascia il tuo zaino e la tua attrezzatura tecnica dove appositamente predisposto dal gestore

6 - Assicurati di avere con te mascherina, guanti e igienizzante a base alcolica; utilizzali quando entri nel rifugio e comunque sempre quando non puoi rispettare la distanza di sicurezza

7 - Porta con te il tuo sacco lenzuolo o il tuo sacco a pelo per pernottare al rifugio

8 - Lavati spesso le mani ed utilizza i tuoi asciugamani personali

9 - Ricorda che il gestore può sottoporti al controllo della temperatura e che, se superiore a 37,5°c, può vietarti l’ingresso al rifugio

10 - Riporta i tuoi dispositivi individuali di protezione usati ed i tuoi rifiuti a valle.

 

La stagione estiva in montagna è ai blocchi di partenza, le montagne piemontesi sono pronte ad accogliervi in totale sicurezza!

Che altro dire se non buona vacanza a tutti!!!

Scopri di più sui rifugi aperti e accessibili: www.rifugidelpiemonte.it

 

 

Periodo

Mercoledì 10 Giugno 2020 / Mercoledì 30 Settembre 2020

Ti può interessare anche