Mostre

IL GIRO DELL’OCCHIO

Novara 23-06-2020 / 06-09-2020

Dal 23 giugno al 6 settembre 2020, il Castello Visconteo Sforzesco di Novara ospita una mostra che documenta oltre cinquant’anni di fotografie di Piergiorgio Branzi, uno dei più importanti e riconosciuti interpreti di questa particolare forma d’arte.

La rassegna, dal titolo Il giro dell’occhio, presenta 60 immagini tra le più iconiche realizzate dal fotografo toscano in mezzo secolo di sguardi sul mondo.

Il percorso espositivo, ordinato per cicli tematici cronologici, delinea una mappa geografica che dalla sua Toscana, con i suoi chiaroscurisi sposta verso l’Italia del sud e il Mediterraneo, per poi salire a Parigi e a Mosca, dove Branzi lavorò come inviato della RAI.

La mostra si apre con i chiaroscuri toscani degli esordi rigorosamente in bianco e nero per passare al grigio e all’ocra dei palazzi di Firenze fino al verde dei suoi giardini, si prosegue nel sud Italia con una fotografia più realistica che inquadra un paese arcaico e doloroso.

La mostra prosegue proponendo gli scatti realizzati tra il 1962 e il 1966 a Mosca, l’allora capitale sovietica, quello che ne risulta è l’incontro con la quotidianità di una società, allora misteriosa e certamente poco conosciuta ma in lento e costante mutamento dove, tra i paesaggi urbani innevati e le celebrazioni del regime comunista, ci si trova di fronte a incontri di straordinaria umanità.

E poi Parigi con le sue piazze, i suoi boulevard e i suoi bistrot, gli sguardi e gli incontri fortuiti.

L’esposizione si chiude con la sezione dedicata a Le Forme, ovvero alla produzione più recente del fotografo toscano, decisamente più sperimentale.

Periodo

Martedì 23 Giugno 2020 / Domenica 6 Settembre 2020

Orari

Lunedì:
Chiuso
Martedì:
10:00-19:00
Mercoledì:
10:00-19:00
Giovedì:
10:00-19:00
Venerdì:
10:00-19:00
Sabato:
10:00-19:00
Domenica:
10:00-19:00

Contatti

Ti può interessare anche