Eventi speciali

LA MAGIA DEI PRESEPI

(TO) 02-12-2018 / 13-01-2019
La magia dei Presepi

Che Natale sarebbe senza presepi? E in provincia di Torino ce ne sono davvero tanti! 
Eccone alcuni. Sarà visitabile addirittura fino al 13 gennaio 2019 il “Presepe sotto la neve” di Ciriè, nella Chiesa di San Giuseppe: il nucleo centrale fu allestito nel 1977, ma anno dopo anno è stato oggetto di modifiche, migliorie e ampliamenti. L’allestimento attuale di questo presepe meccanico, fra i più grandi del Piemonte, si estende su oltre 70 mq ed è ambientato sotto un dolce manto nevoso in un villaggio alpino delle Valli di Lanzo. 
Molti altri chiuderanno i battenti il giorno dell’Epifania, quindi conviene affrettarsi. Ad esempi “Una finestra sui presepi” a Colleretto Giacosa: oltre 100 rappresentazioni lungo la passeggiata che attraversa il borgo fanno capolino da finestre, androni e fontane delle abitazioni e ci si immerge nell’atmosfera natalizia grazie alla segheria con la ruota azionata ad acqua, al lavatoio, al forno…; oppure “La borgata dei presepi” nella frazione Pezzetto di Ronco Canavese, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, per un “viaggio” che non ha paragoni nel panorama delle iniziative natalizie piemontesi; o ancora “Presepi nel borgo” in frazione Montestrutto di Settimo Vittone: un intero borgo trasformato in un presepe a cielo aperto con cortili che si aprono, finestre che si illuminano, la musica che avvolge discreta le vie del paese (e il 6 gennaio arrivano le Befane!); per non parlare dei particolarissimi “Presepi anti j such” di Cuceglio (Ex Oratorio): qui chi espone dà la sua particolare interpretazione del “such”, quel misto di tronco e radici che rimane dell’albero una volta tagliato… 
Anche la suggestiva Certosa di Madonna della Losa, a Gravere, propone il suo presepe, mentre a Palazzo Vittone di Pinerolo c’è la mostra “Il presepe nella tradizione popolare”: tre rappresentazioni realizzate con statuine ed elementi delle collezioni di Danilo Giuliano, ambienti semplici della vita quotidiana e della tradizione in cartapesta, gesso e terracotta per spaziare dal 1700 agli anni ’50 del secolo scorso.

Periodo

Domenica 2 Dicembre 2018 / Domenica 13 Gennaio 2019

Ti può interessare anche