Eventi speciali

LO SPETTACOLO DI FEBBRAIO

(TO) 01-02-2019 / 28-02-2019
spettacoli di febbraio

A Torino l’atmosfera è calda anche in inverno… e lo dimostrano gli spettacoli di febbraio
Con una programmazione di qualità, divertente e rivolta a tutti, Le Musichall diretto da Arturo Brachetti è il primo spazio in Italia dedicato totalmente all’intrattenimento, erede ideale dei teatri di varietà: venerdì 1 e sabato 2 ospita Raul Cremona con lo spettacolo “Prestigi”. 
Dodi Battaglia sarà protagonista al Teatro Nuovo: sabato 2 propone infatti “Perle”, un repertorio tutto Pooh, rinnovato e arricchito con l’aggiunta di brani che non venivano più proposti in concerti live e che faranno rivivere al pubblico emozioni indimenticabili. Al Pala Alpitour si esibiscono invece i Subsonica (giovedì 14 e venerdì 15) - a Torino con l’attesissimo “8 tour” - e i Negramaro (sabato 23) con la nuova tournée indoor “Amore che torni”. Nel cartellone del FolkClub, poi, spicca l’appuntamento con Marco Ferradini (venerdì 15) che rende un dovuto “Tributo a Herbert Pagani”. Alle OGR Officine Grandi Riparazioni è annunciato il ritorno in Italia di Kristian Matsson - in arte The Tallest Man On Earth -, paragonato a Bob Dylan per la sua abilità nel comporre canzoni e per lo stile vocale, fatto di musica e poesia (giovedì 28). 
E c’è spazio anche per la danza e il musical! Ad esempio per l’”Italian Tour 2019” della Parsons Dance, una tra le poche compagnie che sono riuscite a lasciare un segno nell’immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale (sabato 9 e domenica 10 al Teatro Colosseo); oppure la proposizione di “Belle e la Bestia” al Teatro Cardinal Massaia domenica 24, ispirato a una delle più belle fiabe di tutti i tempi. 
La grande opera è infine di scena al Teatro Regio, il tempio torinese della lirica: mercoledì 6, da venerdì 8 a domenica 10 e da martedì 12 a domenica 17 viene allestito il “Rigoletto” (1851) di Giuseppe Verdi, tratto dal dramma di Victor Hugo “Le Roi s’amuse” e inizialmente oggetto della censura austriaca.

Periodo

Venerdì 1 Febbraio 2019 / Giovedì 28 Febbraio 2019