Eventi speciali

RETE MUSEALE AMI - EDIZIONE 2019

Chiaverano (TO) 06-07-2019 / 20-10-2019
Rete Museale AMI-Anfiteatro Morenico di Ivrea

Ultimi fine settimana (sabato ore 15.00-18.00, domenica 10.00-12.00 e 15.00-18.00) per approfittare della Rete Museale AMI-Anfiteatro Morenico di Ivrea, una iniziativa fra Canavese e Biellese che mira a valorizzare i piccoli siti museali ed ecomuseali rappresentativi della cultura e delle tradizioni del territorio. Ne fanno parte:
Museo della Civiltà Contadina di Andrate (To): oltre 800 oggetti e attrezzi che testimoniano la vita e il lavoro di una comunità montana
Ecomuseo l’Impronta del Ghiacciaio di Caravino (To): dedicato alle caratteristiche geologiche e naturalistiche dell’AMI attraverso installazioni video, pannelli divulgativi, fotografie, mappe e un plastico dell’area
Museo “La Botega del Frer” di Chiaverano (To): allestito in un’officina di fabbro del ‘700, ancora oggi in grado di funzionare sfruttando la forza idraulica, espone attrezzature e macchine per la lavorazione del ferro
- Museo all’Aperto Arte e Poesia di Cossano Canavese (To): pannelli in ceramica nelle vie del borgo sintetizzano l’impegno civile, politico, didattico e amministrativo della poetessa Giulia Avetta
- Museo dalla Saggina alla Scopa di Foglizzo (To): documenta attraverso attrezzi, manufatti e immagini la produzione di scope di saggina, attiva nel territorio tra fine ‘800 e la prima metà del ‘900
- Ecomuseo della Castagna di Nomaglio (To): un essiccatoio, un antico mulino a energia idraulica funzionante, un itinerario attrezzato evidenziano l’importanza del castagno per le comunità montane dell’area
- Casa della Resistenza di Sala Biellese (Bi): preziosi materiali documentari raccolti da protagonisti e ricercatori; i Sentieri della Resistenza, inoltre, collegano i luoghi più emblematici della lotta per la liberazione
- Museo Civico “Nòssi Ràis” di San Giorgio Canavese (To): un’imponente raccolta etnografica che illustra la vita e le attività del passato attraverso strumenti di lavoro, ricostruzioni d’ambienti, oggetti e abbigliamento
- Museum Vischorum di Vische (To): testimonia la vita della comunità rurale locale tra ‘800 e ‘900 con manufatti, oggetti di uso quotidiano, attrezzi di lavoro, abbigliamento e mobilio
- Ecomuseo “Storie di Carri e Carradori” di Zimone (Bi): dedicato all’attività del “carradore” e al carro agricolo nelle sue varie tipologie, presenta gli strumenti e le macchine utilizzati nella loro costruzione.

Periodo

Sabato 6 Luglio 2019 / Domenica 20 Ottobre 2019
Aperto: Sabato, Domenica

Orari

Lunedì:
Chiuso
Martedì:
Chiuso
Mercoledì:
Chiuso
Giovedì:
Chiuso
Venerdì:
Chiuso
Sabato:
15:00-18:00
Domenica:
10:00-12:00 , 15:00-18:00

Ti può interessare anche