Eventi speciali

CITY SIGHTSEEING TORINO. SPECIALE TORINO DESIGN OF THE CITY TOUR

(TO) 13-10-2018 / 20-10-2018
City Sightseeing Speciale Design

In occasione di “Torino Design of the City”, sabato 13 e sabato 20 2018 alle 16.30 il City Sightseeing vi conduce alla scoperta dei luoghi che hanno contribuito a designare Torino Città Creativa Unesco per il Design. Il commentario dal vivo con guida turistica è in italiano e inglese, la partenza è dal capolinea City Sightseeing Torino di Piazza Castello, la durata di circa 2 ore. 
Apre le danze il quartiere Barriera di Milano con le opere di Millo, ovvero gli enormi murales per lo più in bianco e nero dello street artist pugliese adottato da Torino, la cui fama ha travalicato i confini nazionali. Segue il Campus Einaudi progettato da Norman Foster (uno dei più importanti architetti britannici contemporanei), che la CNN International ha incluso fra i dieci edifici universitari più belli del mondo; quindi Nuvola, il nuovo quartier generale della Lavazza disegnato da Cino Zucchi: con il Museo, la Piazza e lo spazio eventi La Centrale è un ecosistema aperto alla città e al mondo. 
Sull’asse di Via Cigna ecco una zona completamente rinata: invece delle vecchie fabbriche troviamo, oltre a unità abitative e del terziario, il MEF Museo Ettore Fico (che accoglie realtà artistiche dell’avanguardia nazionale e internazionale), EDIT (spazio dedicato al food), il Parco Peccei (primo parco “smart”) e il nuovo centro di arte e innovazione PlarTwo, che aprirà nel 2019. 
Percorrendo le famose Spine si arriva poi all’avveniristica stazione ferroviaria di Porta Susa e al Grattacielo Intesa San Paolo di Renzo Piano: il Green Building Council gli ha conferito la certificazione LEED Platinum quale grattacielo europeo più ecologico e tra i primi dieci al mondo, il sito specializzato Archdaily.com l’ha premiato come “Building of the Year”. Quindi si incontrano le OGR Officine Grandi Riparazioni - da complesso industriale di fine Ottocento per la riparazione dei treni a cuore pulsante della creatività, della cultura e dello spettacolo -, la nuova Cittadella del Politecnico, il quartier generale europeo della General Motors, il “diamante” della Centrale del teleriscaldamento e il famoso Igloo di Merz, lastre di pietra con luci al neon indicanti i punti cardinali. 
Non possono mancare le fondazioni Sandretto Re Rebaudengo e Merz, centri d’arte contemporanea che ospitano mostre, eventi, attività educative. Un’altra piacevole scoperta è il Campus San Paolo, nuova residenza universitaria con un design colorato e minimalista nata per l’ospitalità di studenti, ricercatori, dottorandi. 
E infine il Lingotto, il grande stabilimento FIAT che Renzo Piano ha riqualificato creando al suo interno un polo fieristico, un centro congressi, un auditorium, due hotel, uffici, un cinema multisala, un centro commerciale, spazi universitari; sul tetto sono nati la Bolla - struttura sospesa in vetro che può ospitare meeting esclusivi, comprensiva di ristorante ed eliporto - e lo Scrigno, ovvero la Pinacoteca Agnelli che custodisce 25 opere dalla collezione personale dell’Avvocato: Canaletto, Matisse, Balla, Picasso, Bellotto, Canova… Per rimanere in tema, si chiude con il MAUTO Museo Nazionale dell’Automobile, fondato nel 1932 ma riportato a nuova vita dall’architetto Cino Zucchi e dallo scenografo François Confino: nel 2013 il quotidiano inglese The Times lo ha inserito fra i 50 migliori musei del mondo.

Periodo

Sabato 13 Ottobre 2018 / Sabato 20 Ottobre 2018

Ti può interessare anche